Gennaio 1, 2023

Piano editoriale

Facebook è il social network più efficace tra tutti, che permette di essere presente sul web ed aumentare la visibilità in poco tempo. Questo non vuol dire che una volta creata la nostra pagina automaticamente le persone ci seguiranno ed avremo più followers. Inizialmente occorre attuare una serie di accorgimenti per massimizzare l’efficacia della nostra pagina, primo tra tutti l’invito a mettere like. Più like avrà la nostra pagina, e più ampio e interattivo sarà il pubblico che ci seguirà, maggiore sarà la nostra presenza on line.
Purtroppo Facebook non permette di selezionare in una volta sola tutti gli amici per invitarli a mettere like alla pagina, esistono tuttavia una serie di escamotage che possono risolvere questo problema. Uno di questi è l’estensione per Google Chrome “Invite all Friends”, che con un solo click invita tutti gli amici, o le liste che abbiamo selezionato, a mettere like alla pagina Facebook che intendiamo pubblicizzare.
Il primo passo da fare è installare l’estensione Invite all Friends sul nostro browser (da qui), basta cliccare su aggiungi. A questo punto, nella barra delle applicazioni, apparirà un simbolo di spunta di colore verde.
Quando si invitano gli amici a mettere mi piace alla propria pagina, una volta che si apre la tab per selezionare le persone, sarà sufficiente cliccare sull’icona dell’estensione, che automaticamente inviterà tutti i nostri contatti a mettere like alla pagina con un solo click.
Noi di We Build Web gestiamo le pagine Facebook con l’obiettivo di massimizzare gli obiettivi di comunicazione ed aumentare la presenza sul web dei nostri clienti. Gestire le pagine Facebook in modo efficace non vuol dire aumentare le vendite o il numero di potenziali clienti, significa attuare un piano comunicativo che aumenta la visibilità, mettendo in evidenza i nostri punti di forza ed aumentando la nostra presenza on line.

 

Gestire in maniera efficace i contenuti sui vari social non vuol dire solo postare immagini, video o frasi a caso, bisogna studiare una strategia ben precisa, che prevede una programmazione dei contenuti ad hoc.
Per questo motivo non ci si può improvvisare, e la figura del Social Media Manager è fondamentale se si vogliono raggiungere dei risultati. Il compito del SMM è quello di elaborare una Social Media Strategy, per massimizzare i risultati provenienti dalla campagna social. Il primo passo è definire l’obiettivo della campagna: cosa voglio ottenere? A chi mi devo rivolgere e che tono devo usare? I principali obiettivi di una campagna social possono essere:

aumentare le vendite,
aumentare il traffico sul sito web,
rafforzare la percezione del marchio,
aumentare il numero di iscritti alla newsletter o i followers.

Il Piano Editoriale per la gestione e la programmazione del contenuti sui social H2

Quando si hanno molti clienti da seguire ed i contenuti da produrre sono molti, il calendario editoriale può essere d’aiuto per una gestione efficace dei contenuti sui social network. Questo strumento, che noi di We Build Web utilizziamo regolarmente per tutti i nostri clienti, consente di programmare con cura i contenuti e coprire in modo regolare tutte le varie piattaforme. Si tratta di un semplice foglio di lavoro Excel, a sua volta suddiviso in altri fogli interni, uno per ogni social.
(screen del piano)

Il piano editoriale non viene elaborato a caso, ma proviene da un’attenta analisi del settore di riferimento, e dai dati analitici e statistici di Facebook che ci suggerisce quando postare, per sfruttare al massimo i momenti di maggiore traffico sulla piattaforma.
Il monitoraggio dei dati analitici e lo studio dei cosiddetti Insights di Facebook permette di aggiustare la strategia comunicativa e correggerla dove serve, per capire la posizione geografica dei fans, il loro genere, quando sono più attivi sui social e quali sono i contenuti che generano più coinvolgimento e condivisione.
Un’altro strumento efficace è il Pixel di Facebook, che raccoglie dati statistici e misura i risultati dei contenuti postati, per raggiungere le persone giuste. Il Pixel di Facebook si attiva quando un utente visita il sito web e completa un’azione specifica, e questo permette in futuro di raggiungere nuovamente quell’utente con le inserzioni di Facebook.

Noi di We Build Web abbiamo elaborato un piano editoriale efficace per gestire la programmazione editoriale dei contenuti sui social per i nostri clienti, sulla base dei dati analitici e di un attento studio di settore. Contattateci per un preventivo e vi forniremo tutte le informazioni necessarie, siamo operativi anc

 

Dopo aver creato una pagina Facebook ed averla settata con tutte le impostazioni, dunque immagine di copertina, foto profilo e informazioni di contatto, il pensiero più ricorrente è sempre lo stesso: come fare per far crescere la mia pagina ed aumentare sempre di più i Mi Piace?

Purtroppo non esiste una guida definitiva per far salire magicamente i like della nostra pagina in modo organico, serve soprattutto costanza, dedizione e pazienza. Tuttavia esistono diversi trucchetti che, se applicati con costanza, possono portare a buoni risultati e possono aumentare i mi piace sulle nostre pagine Facebook.

La prima cosa da fare dopo aver creato una pagina è curare tutti i dettagli, compilare i campi necessari e curare anche la parte grafica, quindi foto profilo e immagine copertina. Impostare anche tutte le informazioni di contatto, dunque email, sito web, la mappa che permetterà agli utenti di trovarci e così via. Tutto questo darà l’idea di cura e attenzione, e gli utenti saranno più invogliati a seguirci e darci fiducia.

Seconda cosa, occorre essere originali, postare cioè contenuti sempre nuovi e accattivanti, non copiati da altre pagine o siti. Possiamo prendere spunto da chi ha più follower, questo si, ma ricordiamoci sempre di personalizzare i nostri contenuti e i nostri post. La parola d’ordine è costanza: almeno un post al giorno per dare l’idea di una pagina viva e presente.

Gli nsight di Facebook inoltre sono molto importanti perchè ci permettono di capire quali sono i contenuti che stanno riscuotendo maggiore successo, quali le fasce orarie con maggiore interazione e che tipo di pubblico si interessa di più a noi. Consultare in modo costante gli insights di Facebook può dunque darci un importante feedback sull’andamento della nostra pagina.

In ultimo, ma non in ordine di importanza, ricordiamoci sempre di inserire like box sul nostro sito e su tutti gli altri portali che utilizziamo.
Con tutti questi piccoli accorgimenti riuscirete sicuramente ad aumentare i mi piace alle vostre pagine Facebook, ma sappiate che ci vorrà del tempo.
Se invece avete bisogno di risultati in tempi brevi, potete utilizzare le Facebook Ads, le cosiddette sponsorizzate, ovvero delle inserzioni a pagamento che vi permetteranno di ottenere maggiore visibilità in poco tempo.

We Build Web gestisce in modo professionale tutte le tue pagine Facebook, e si avvale di piani editoriali costantemente aggiornati e studiati per soddisfare al meglio ogni esigenza. Contattateci se volete aumentare in modo organico i mi piace alle vostre pagine Facebook.

Compila il mio modulo online.